Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Finmeccanica è stamattina il migliore titolo quotato alla borsa di Milano, grazie a un rialzo del 3,63% a 3,83 euro. Le azioni del colosso della difesa si trovano poco sotto il massimo di giornata di 3,836 euro. A dare slancio al titolo in borsa è l’accelerazione sul piano di dismissione di asset non strategici. Infatti, il gruppo guidato dall’amministratore delegato Giuseppe Orsi ha deciso da qualche tempo di vendere le società controllate attive nel settore dei trasporti e dell’energia, ovvero Ansaldo Breda, Ansaldo Sts e Ansaldo Energia.

L’obiettivo dichiarato da tempo dal management del gruppo Finmeccanica è quello di focalizzarsi sul core business della difesa e della sicurezza. Ad ogni modo il gruppo ha necessariamente bisogno di fare cassa, dopo aver subito forti perdite in bilancio negli ultimi anni. Il governo, che controlla Finmeccanica attraverso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, è pronto a dare l’ok per iniziare le cessioni stabilite dal management del gruppo.

Il governo chiede in cambio il mantenimento dei livelli di produttività e occupazione. La cessione più accreditata al momento è quella di Ansaldo Energia, che piace molto ai tedeschi della Siemens. Il colosso industriale tedesco sembrerebbe pronto a offrire ben 1,3 miliardi di euro per acquistare la totalità delle azioni di Ansaldo Energia, ma nelle ultime ore è spuntata l’ipotesi del Fondo strategico italiano (Fsi).

Fsi è controllato da Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) e potrebbe decidere di mettere le mani sul 55% di Ansaldo Energia controllato ancora da Finmeccanica. In borsa le azioni del gruppo della difesa italiano sono in rialzo di oltre trenta punti percentuali da inizio anno.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.