Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

A Piazza Affari nel corso della seduta odierna il titolo Enel viaggia in territorio negativo, con una flessione a metà mattinata di poco superiore ad un punto percentuale, nonostante la promozione arrivata dagli analisti di JP Morgan.

In particolare, gli esperti della banca d’affari statunitense hanno comunicato questa mattina di aver alzato il rating sul titolo del colosso energetico italiano da “underweight” a “neutral” e il target price da 2,6 a 3,3 euro, una decisione presa in considerazione dello sconto a cui il titolo tratta rispetto ai competitor in termini di multiplo prezzo/utile, nonchè delle azioni decisamente più aggressive in termini di riduzione dei costi intraprese durante l’ultimo periodo. Inoltre, gli esperti hanno sottolineato le mosse del gruppo in termini di riduzione degli investimenti e di cessioni di asset, nonché il rapporto rischio/rendimento che a loro avviso sta iniziando a diventare più attraente.

Nonostante l’upgrade, gli esperti di JP Morgan continuano a suggerire cautela agli investitori, non solo sul titolo Enel ma sull’intero comparto delle utilities, che secondo il loro parere nel corso dei prossimi mesi continuerà ad essere caratterizzato da deficit tariffari e da più alti premi di rischio a livello azionario.

Nei giorni scorsi, ricordiamo, gli esperti di UBS e quelli di Goldman Sachs hanno entrambi abbassato il rating sul titolo Enel a “sell”, consigliando quindi di fatto agli investitori di vendere le azioni Enel eventualmente presenti all’interno del loro portafoglio di investimenti (per maggiori informazioni si veda “azioni Enel da vendere secondo gli analisti“).

+

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.