Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Cell Therapeutics ieri a mercati chiusi ha diramato il comunicato stampa contenente i risultati realizzati nel corso dell’esercizio 2012. In particolare, la società ha chiuso lo scorso anno con ricavi nulli, proprio come già accaduto nel precedente esercizio, e un risultato netto in miglioramento, da una perdita netta pari a 121,1 milioni di dollari (equivalente a una perdita per azione di 3,53 dollari) a una perdita netta pari a 115,3 milioni di dollari (equivalente a una perdita per azione di 1,98 dollari US).

Il quarto trimestre 2012 è stato archiviato con una perdita netta pari a 19,0 milioni di dollari (equivalente ad una perdita per azione di 0,20 dollari), rispetto ad una perdita netta pari a 17,9 milioni di dollari (equivalente ad una perdita per azione di 0,47 dollari) registrata nel quarto trimestre del 2011. Al 31 dicembre 2012 le risorse finanziarie sono risultate pari a 50,44 milioni di dollari, mentre il patrimonio netto era positivo per quasi 33 milioni di dollari.

Per qaunto riguarda le previsioni per il 2013, il risultato operativo dovrebbe risultare pari ad una perdita approssimativa di 60-65 milioni di dollari, un dato che risulta quindi in miglioramento rispetto al 2012 e che potrebbe essere influenzato da diversi fattori, tra i quali figurano: il margine di contribuzione derivante dalla commercializzazione di PIXUVRI; le spese generali e amministrative sostenute per supportare le vendite di PIXUVRI; le spese di ricerca e sviluppo, incluse quello per lo studio post-approvazione da condurre su PIXUVRI richiesto dalla Commissione Europe; la crescita delle vendite e la definizione dei tassi di rimborso di PIXUVRI, nonché la velocità a cui verranno arruolati i pazienti per gli studi clinici su pacritinib in atto e programmati per il 2013.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.