Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Il Consiglio di amministrazione di Exor, nel corso della riunione tenuta oggi, ha deliberato di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo 2013, relativo all’esercizio 2012, di 0,335 euro per ciascuna azione ordinaria, di 0,3867 euro per ciascuna azione privilegiata e 0,4131 euro per ogni azione risparmio. La data di stacco del dividendo, per tutte e tre le diverse categorie di azioni, è il 24 giugno, con messa in pagamento il giorno 27 dello stesso mese.

L’annuncio sull’ammontare dei dividendi 2013 è stato dato contestualmente alla pubblicazione dei risultati realizzati nel 2012, archiviato con un utile consolidato di 398,2 milioni, in calo di 106 milioni rispetto ai 504,2 milioni dell’esercizio 2011. La variazione negativa deriva dal decremento della quota nel risultato delle partecipate, dai minori dividendi derivanti da partecipazioni (-10,2 milioni) e dall’incremento degli oneri finanziari netti, che hanno pesato per 6,4 milioni.

Tali minori entrate sono state solo parzialmente compensate dall’incremento delle plusvalenze nette realizzate nell’esercizio (+15,8 milioni) e da altre variazioni nette positive (+23,4 milioni). A fine 2012 il NAV (Net Asset Value – valore netto attività) era pari a 7,62 miliardi di euro ed evidenzia un incremento di 1,3 miliardi rispetto al dato di 6,32 miliardi di fine 2011.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.