Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

UBI Banca distribuirà ai suoi azionisti in relazione all’esercizio 2012 dividendi per complessivi 45 milioni di euro, equivalenti ad dividendo unitario di 0,05 euro per azione. La proposta formulata dal Consiglio di amministrazione ora dovrà essere approvata dall’assemblea degli azionisti. La data di stacco del dividendo è il 20 maggio 2013, con messa in pagamento il giorno 23 dello stesso mese.

L’istituto bancario ha archiviato il 2012 con proventi operativi in crescita del 2,6% a 3,53 miliardi di euro, oneri operativi in calo del 5,1% a 2,27 miliardi di euro e un risultato della gestione operativa in crescita del 20,1% a 1,26 miliardi di euro. L’utile di periodo di pertinenza della capogruppo ha toccato così gli 82,7 milioni di euro, in miglioramento quindi rispetto alla perdita di 1,8 miliardi del 2011. Per quanto riguarda i coefficienti patrimoniali, a fine dicembre 2012 il Core Tier 1 si attestava al 10,29% rispetto all’8,56% del 2011, mentre il Total capital ratio al 16,01% rispetto al 13,50% di fine 2011.

Nel periodo di riferimento le sofferenze nette sono cresciute a 2,95 miliardi dai 2,48 del 31 dicembre 2011, con un’incidenza sul totale dei crediti netti del 3,18%. La copertura delle sofferenze si è attestata al 42,6% rispetto al 43,3% di dicembre 2011, in crescita rispetto al 41,5% di settembre 2012.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.