Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il progetto di bilancio di esercizio e consolidato al 30 aprile 2015 di SeSa, gruppo leader nel settore delle soluzioni IT a valore aggiunto per il segmento business. Proposta anche la distribuzione di un dividendo da staccarsi a metà settembre 2015.

Il Consiglio di Amministrazione di SeSa ha approvato il bilancio della società al 30 aprile 2015; l’esercizio si è chiuso con ricavi in aumento dell’11,9 per cento rispetto a quanto registrato nello stesso periodo dell’anno scorso, ovvero 1,06 miliardi di euro a fronte dei 947,6 milioni di euro del 2014. Progresso del 3,8 per cento per il margine operativo lordo: 51,6 milioni di euro a fronte dei 49,7 milioni del 2014.

In salita anche l’utile netto dopo la quota di terzi, pari a 21,8 milioni di euro, in aumento del 5,5 per cento rispetto all’esercizio precedente. Al 30 aprile la posizione finanziaria netta consolidata del gruppo era di 33,9 milioni di euro, anch’essa in miglioramento rispetto allo stesso periodo della fine di aprile del 2014.

I vertici del gruppo hanno proposto la distribuzione di un dividendo pari a 0,45 euro con stacco previsto per il 14 settembre 2015 e messa in pagamento il 16 settembre 2015 (record date: 15 settembre 2015).

La scorsa settimana, inoltre, SeSa ha acquisita una quota di partecipazione del 50% del capitale di Apra, acquisendo il controllo societario grazie anche alla quota precedentemente detenuta. Il prezzo per l’acquisto di tale quota è stato di due milioni di euro, ed è stato pagato contestualmente alla compravendita. A tale cifra potrebbe aggiungersi un importo addizionale a titolo di clausole contrattuali da liquidare nei 36 mesi successivi alla compravendita.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Lascia un commento