Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

All’indomani della presentazione del piano strategico 2013-2015, alcune banche d’affari hanno rivisto la loro valutazione sul titolo Erg. Tra queste figurano Kepler e Intermonte, che hanno entrambe comunicato di aver alzato il target price del titolo portandolo da 0 a 9 euro. Tutte e due hanno inoltre confermato il precedente rating, rispettivamente a “buy” e a “outperform”.

Il piano strategico presentato ieri dalla società quotata a Piazza Affari, ricordiamo, conferma i target finanziari per il 2012, prevede un margine operativo lordo di circa 600 milioni di euro al termine del periodo coperto dal piano, investimenti totali per circa 500 milioni di euro (di cui 300 milioni nelle energie rinnovabili,  60 milioni di euro nel ramo Power e 140 milioni di euro in quello Refining & Marketing), una riduzione della volatilità del margine operativo lordo, una forte generazione di cassa, una posizione finanziaria netta di circa 1,1 miliardi di euro e la conferma dell’attuale politica dei dividendi.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.