Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Sono diverse le società quotate a Piazza Affari che nel corso di questa settimana forniranno informazioni in merito ai risultati realizzati nel corso dell’intero 2012 o soltanto durante l’ultimo trimestre, nonché informazioni in merito ai dividendi 2013.

In particolare, lunedì 11 febbraio Ansaldo STS al termine della riunione del Consiglio di amministrazione renderà noti i risultati preliminari relativi all’esercizio 2012, mentre Piquadro i risultati del terzo trimestre dell’esercizio 2012-2013.

Martedì 12 febbraio, invece, diffonderanno i risultati preliminari relativi all’esercizio 2012 Lottomatica, Recordati e Snam; Beni Stabili comunicherà i risultati definitivi dell’esercizio 2012; Reno De Medici e Sabaf quelli del quarto trimestre 2012; Mittel quelli del 1° trimestre 2012/2013.

Mercoledì 13 febbraio sarà invece la volta di Saipem e Gefran, che comunicheranno i risultati preliminari relativi all’esercizio 2012, in particolare per quanto riguarda Saipem sono attese informazioni anche in merito alle previsioni sull’ammontare del dividendo. Esprinet e Indesit comunicheranno invece i risultati relativi al quarto trimestre 2012.

Tuttavia, l’evento più atteso della settimana è senza dubbio quello in programma per giovedì 14 febbraio, quando il Consiglio di amministrazione di Eni approverà i risultati preliminari relativi all’esercizio 2012 e formulerà le previsioni sull’ammontare della cedola che sarà distribuita. Le informazioni, tuttavia, saranno rese note tramite apposito comunicato stampa venerdì 15 febbraio. Sempre giovedì prossimo comunicherà i risultati preliminari dell’esercizio 2012 Ima, mentre Cairo Communication, Elica e Interpump comunicheranno i risultati relativi al quarto trimestre dello scorso esercizio.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.