Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Il Consiglio di amministrazione di Telecom Italia nel corso della riunione tenuta ieri ha deliberato la distribuzione di un dividendo 2013, relativo all’esercizio 2012, pari a 0,02 euro per ciascuna azione ordinaria e a 0,031 euro per ciascuna azione di risparmio. Lo stacco della cedola è previsto per il 22 aprile, mentre la data di pagamento è il giorno 25 dello stesso mese.

La compagnia telefonica italiana ha archiviato il periodo compreso tra gennaio e dicembre 2012 con ricavi per 29,5 miliardi di euro, ossia in calo dell’1,5% rispetto ai 29,96 miliardi realizzati nell’esercizio precedente. Il margine operativo lordo si è ridotto del 4,3%, passando da 12,17 miliardi a 11,65 miliardi di euro, soprattutto a causa di una minore marginalità dei ricavi nel Sud America rispetto a quelli delle attività italiane. Di conseguenza, la marginalità si è ridotta dal 40,6% al 39,5%.

L’esercizio è stato archiviato con una perdita netta di 1,63 miliardi di euro, in miglioramento rispetto al rosso di 4,81 miliardi dell’esercizio precedente, e con la contabilizzazione di svalutazioni per oltre 4,4 miliardi di euro. Al 31 dicembre 2012 l’indebitamento netto era sceso a 28,27 miliardi di euro, rispetto ai 30,41 miliardi registrati ad inizio anno. Nel periodo di riferimento il flusso di cassa è stato di 6,47 miliardi di euro rispetto ai 5,77 miliardi dell’esercizio precedente, mentre gli investimenti realizzati si sono aggirati intorno ai 5,2 miliardi di euro.

Per quanto riguarda l’esercizio in corso, Telecom Italia ha fatto sapere di prevedere ricavi invariati e una contrazione del margine operativo lordo inferiore al 5%, mentre l’indebitamento netto dovrebbe scendere sotto i 27 miliardi di euro.

CALENDARIO DIVIDENDI 2013 BORSA ITALIANA

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.