Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Con il mese di luglio la stagione dei dividendi 2013, relativi all’esercizio 2012, può dirsi definitivamente archiviata. Sono pochissime, infatti, le società che staccano il dividendo in questo mese, in quanto la maggior parte delle cedole viene staccata e messa in pagamento tra maggio e giugno di ogni anno.

In particolare, ha scelto di staccare il 1° luglio 2013 il dividendo relativo all’esercizio 2012 a favore dei suoi azionisti Iren, il cui Consiglio di amministrazione, con successiva approvazione dell’assemblea, ha deliberato una cedola pari a 0,0523 euro per azione, in aumento rispetto ai 0,013 euro per azione distribuiti lo scorso anno in relazione all’esercizio 2012. La messa in pagamento del dividendo è invece prevista per il giorno 4 luglio 2013.

L’8 luglio 2013 gli azionisti di Trevi matureranno il diritto ad intascare la cedola relativa all’esercizio 2012, pari a 0,13 euro, ovvero invariata rispetto a quella distribuita lo scorso anno, con messa in pagamento l’11 luglio 2013. Infine, il 15 luglio staccherà il dividendo Enervit, che per l’esercizio 2012 pagherà ai suoi azionisti una cedola di 0,028 euro per azione, in calo rispetto ai 0,035 euro per azione distribuiti l’anno precedente. La data di messa in pagamento è il 18 luglio 2013.

La data di stacco del dividendo, ricordiamo, assume importanza ai fini della maturazione del diritto ad intascare la cedola, che nel giorno di messa in pagamento spetterà a coloro che erano in possesso delle azioni al momento dell’apertura della seduta di Borsa del giorno previsto per lo stacco, a prescindere dal reale possesso delle azioni nel giorno indicato per il pagamento.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.